Salone del Libro – #SalTo30 ai posti di partenza!

Ormai ci siamo, lo si capisce dai tweet che aumentano esponenzialmente, gli hashtag che impazzano e i post su Facebook che ormai non si contano più! Anche quest’anno dovrei riuscire a partecipare il Venerdì, e quindi, avendo solo un giorno purtroppo da poter dedicare all’evento, devo condensare tutto in poche ore; appuntamenti con gli autori e visita agli stand… Come fare? Senza una macchina del tempo intendo… Occorre pianificare, questa è la parola magica! Quindi, programma alla mano, spulciamo gli eventi interessanti del Venerdì…

Gli eventi interessanti sono tanti, tantissimi, e mi piacerebbe averne almeno un assaggio di tutti, ma non si può. Saranno oltre 100 solo nella giornata di Venerdì! Quindi scegliamo i più interessanti, per il sottoscritto ovviamente…

Ore 12,30 : Mauro Corona dialoga con Tommaso Strambi autore di “Vite deragliate”

Non conosco Tommaso Strambi ma mi piace molto Corona, quindi penso che a questo evento un giro lo farò, poi vedo come va e deciderò se fermarmi tutta l’ora o se dedicare tempo ad altro…

Ore 14,30 : Il verbo leggere – Incontro con Daniel Pennac

Qui un giro lo si fa per forza. Pennac è un autore di caratura internazionale e sentirlo parlare di “educazione alla lettura” credo sia un appuntamento imperdibile per tutti. Tra l’altro Pennac fa altri 2 interventi se non sbaglio lo stesso giorno, ad altri orari e con altri obiettivi, ma quello per me più interessante è senz’altro questo.

Ore 15,30 :  Consigli d’autore per aspiranti scrittori

Nell’area BookStock Village un incontro a cui mi piacerebbe partecipare. Ammetto, mi interessa l’argomento, da sempre, quindi perchè no? Chissà che sia la volta buona 😀

Ore 17,00 :  Il cambiamento climatico e l’impensabile – Amitav Ghosh

Questo incontro è quello che mi incuriosisce di più. Ho conosciuto lo scrittore indiano da poco grazie al bellissimo “Il palazzo degli specchi” di cui vi ho parlato poco tempo fa, e me ne sono innamorato. Questo è un contesto un po’ differente, infatti si parla di cambiamenti climatici e del futuro dell’uomo e soprattutto del pianeta, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro-saggio per Neri Pozza sull’argomento che si intitola “La grande cecità”, quindi non ce lo possiamo proprio perdere!

E poi ci sarebbe Baricco che dialoga con Jan Brokken alle 17,30, autore di un recente romanzo, “Il giardino dei cosacchi”, in cui uno dei protagonisti è un certo Dostoevskij, e Sepúlveda alle 18,30 e poi mille e mille altre cose… Ma il tempo è poco, gli stand tanti e i libri da vedere pure! Spero di riuscire a mantenere questa tabella di marcia e comunque… Vi faremo sapere 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *