Vai al contenuto

Si è chiuso ieri sera quello che è stato a detta di tutti (addetti ai lavori, giornalisti, visitatori, editori ecc...) il più grande Salone del Libro di sempre; per affluenza, interesse del pubblico, ospiti, stand, vendite, e chi più ne ha più ne metta. Io ho avuto la fortuna e l'onore di partecipare a due dei cinque giorni in programma, e ad assistere ad almeno quattro conferenze di grande interesse. Ho filmato tutto, non vi preoccupate, e presto pubblicherò i video; devo solo mettermi a sistemarli e montarli 😀
Ho anche fatto un po' di acquisti, naturalmente, e di questo vi parlerò diffusamente in un articolo che sto preparando. Insomma, queste poche righe solo per dirvi che sto elaborando tutto il materiale a mia disposizione e che presto avrete un resoconto dettagliato del mio Salone! A prestissimo!

Tra poco più di un'ora prenderà il via la trentunesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Ci saranno migliaia di espositori, eventi, approfondimenti, incontri con importanti scrittori e giornalisti, conferenze e momenti culturali di ogni tipo, anche per bambini e ragazzi nell'area "Bookstock Village". Noi ci saremo, cercheremo di dare il nostro supporto e la nostra partecipazione il più attiva possibile, portando avanti con decisione il nostro motto, che è anche il nome del blog: si prega di leggere.

Leggere aiuta, tiene vivi, tiene compagnia. Leggere ci rende più civili, tolleranti, aperti. Leggere combatte l'ignoranza, l'arroganza, la violenza. Leggere è una medicina per noi e per il mondo che ci circonda, per questo è così importante.

Questa mattina ho letto una frase su Twitter di Marcos y Marcos, una frase a corredo di un breve tweet dedicato appunto al Salone. La frase diceva "I libri, la ragione di tutto". Si riferiva al Salone, ma io la vorrei estendere anche oltre. I libri sono la ragione di tutto. Le parole che stanno dentro a quelle pagine sono la linfa che ci rende persone migliori. Non perdiamo l'occasione di leggere, sarebbe una grave mancanza di rispetto verso noi stessi.

Buon Salone del Libro a tutti! Ci vediamo la! E non dimenticate: #sipregadileggere!

Questa mattina, in concomitanza con l'annuncio a Roma della dozzina finalista del Premio Strega, a Torino, presso la sede del Sermig - L'Arsenale della Pace, si svolgeva anche la conferenza definitiva per il Salone Internazionale del Libro di Torino 2018. Sono finalmente stati svelati tutti gli ospiti e il programma completo (consultabile dal sito a questo indirizzo: http://www.salonelibro.it/it/ - link in alto "Programma" suddiviso poi per giorno -)

Di seguito il video integrale dell'evento presieduto da Massimo Bray, Sergio Chiamparino, Chiara Appendino, un responsabile del Sermig, di cui purtroppo ignoro il nome e, naturalmente, Nicola Lagioia, direttore instancabile del Salone.

Buona visione 🙂

#SalTo18: la conferenza definitiva

Alla scoperta del programma del #SalTo18!Sermig - Arsenale della Pace - Pagina ufficiale

Pubblicato da Salone Internazionale del Libro su giovedì 19 aprile 2018

 

 

 

Con la fine di Marzo si è concluso anche il tempo per l'invio delle proposte per il Premio Strega 2018 da parte degli "Amici della domenica". Spetta ora al Comitato Direttivo scegliere i 12 finalisti che saranno poi annunciati il 19 di Aprile in conferenza stampa dalla Sala del Tempio di Adriano a Roma.

Ecco l'elenco dei 41 titoli proposti con relativo promotore:

Adriano Angelini SutL’ultimo singolo di Lucio Battisti, Gaffi – proposto da Simonetta Bartolini.
Marco BalzanoResto qui, Einaudi – proposto da Pierluigi Battista.
Ilaria BernardiniFaremo foresta, Mondadori – proposto da Caterina Bonvicini.
Giorgio BiferaliL’amore a vent’anni, Tunué – proposto da Lucio Villari.
Massimo BubolaBallata senza nome, Frassinelli – proposto da Alessandro Perissinotto.
Gianfranco CalligarichQuattro uomini in fuga, Bompiani – proposto da Paolo Mauri.
Carlo CarabbaCome un giovane uomo, Marsilio – proposto da Edoardo Nesi.
Daniele CavicchiaZeta l’ultima della fila, De Felice Edizioni – proposto da Francesca Pansa.
Severino CesariCon molta cura, Rizzoli – proposto da Giancarlo De Cataldo.
Edoardo ChitiAtlas, Round Robin Editrice – proposto da Sergio Givone.
Anne-Riitta CicconeI’m. Infinita come lo spazio, Il Foglio – proposto da Elisabetta Kelescian.
Marco CirielloUno di questi giorni, Rubbettino – proposto da Paolo Di Stefano.
Mario CollarileIl terzo padre, Historica Edizioni – proposto da Maria Cristina Donnarumma.
Maurizio CotrufoIl pescatore gentiluomo, Editoriale Scientifica – proposto da Diego Guida.
Carlo D’AmicisIl gioco, Mondadori – proposto da Nicola Lagioia.
Sergio De SantisNon sanno camminare sulla terra, Mondadori – proposto da Antonio Denenedetti.
Gianfranco Di FioreQuando sarai nel vento, 66th and 2nd – proposto da Marcello Fois.
Silvia FerreriLa madre di Eva, Neo Edizioni – proposto da Ottavia Piccolo.
Patrick FogliA chi appartiene la notte, Baldini+Castoldi – proposto da Piero Gelli.
Dori Ghezzi, Giordano Meacci, Francesca SerafiniLui, io, noi, Einaudi Stile Libero – proposto da Sandro Veronesi.
Helena JaneczekLa ragazza con la Leica, Guanda – proposto da Benedetta Tobagi.
Sergio Lambiase, Adriana cuore di luce, Bompiani – proposto da Antonella Cilento.
Lia LeviQuesta sera è già domani, Edizioni e/o – proposto da Dacia Maraini.
Loredana LipperiniL’arrivo di Saturno, Bompiani – proposto da Stefano Bartezzaghi.
Elvis MalajDal tuo terrazzo si vede casa mia, Racconti Edizioni – proposto da Luca Formenton.
Elena MeariniÈ stato breve il nostro lungo viaggio, Cairo – proposto da Franco Di Mare.
Francesca MelandriSangue giusto, Rizzoli – proposto da Gianpaolo Gamaleri.
Angela NanettiIl figlio prediletto, Neri Pozza – proposto da Carla Ida Salviati.
Sergio Livio NigriIl marito paziente, Biblioteca dei Leoni – proposto da Maurizio Cucchi.
Paolo OnoriFare pochissimo, Marcos y Marcos – proposto da Antonio Pennacchi.
Sandra PetrignaniLa corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Neri Pozza – proposto da Biancamaria Frabotta.
Letizia PezzaliLealtà, Einaudi Stile Libero – proposto da Teresa Ciabatti.
Andrea PomellaAnni luce, ADD Editore – proposto da Nadia Terranova.
Luca RicciGli autunnali, La nave di Teseo – proposto da Renato Minore.
Andrea SaloniaDomani, chiameranno domani, Mondadori Electa – proposto da Rosellina Archinto.
Isabella SchiavoneLunavulcano, Lastaria – proposto da Ludina Barzini.
Brunella SchisaLa nemica, Neri Pozza – proposto da Romana Petri.
Yari SelvetellaLe stanze dell’addio, Bompiani – proposto da Chiara Gamberale.
Giuseppe SgarbiIl canale dei cuori, Skira – proposto da Furio Colombo.
Carlo Maria SteinerDottor Marx, Felix Krull Editore – proposto da Franco Cardini.
Giordano TedoldiTabù, Tunué – proposto da Filippo La Porta.

Maggiori informazioni sul sito del Premio Strega www.premiostrega.it

Il sito ufficiale del Premio Strega ha annunciato i primi 15 titoli proposti dagli Amici della Domenica.
Di seguito le copertine dei volumi

Si è conclusa poco fa la presentazione del Salone Internazionale del Libro di Torino 2018, presieduta da Massimo Bray, ex-presidente della Fondazione del Libro e ora coordinatore del Salone, e da Nicola Lagioia, direttore ormai al secondo anno dopo il successo dell'edizione passata. "Un giorno tutto questo" è il tema di quest'anno, dove ci si interroga su 5 grandi domande del nostro presente e del futuro. E sono state interrogate in proposito alcune tra le più grandi menti dei nostri tempi. Chi voglio essere? Perchè mi serve un nemico? Il mondo a chi appartiene? Dove mi portano spiritualità e scienza? Che cosa voglio dall'arte, libertà o rivoluzione? Da qui il via ad un'esplorazione a tutto tondo che prenderà vita proprio nei 5 giorni della kermesse torinese. Paese ospite quest'anno sarà la Francia, a 50 anni dal Maggio Francese, con eventi dedicati e naturalmente autori ed artisti che hanno vissuto quel periodo storico e saranno qui a raccontarcelo. Su tutti Edgar Morin, che pubblicherà proprio a Maggio un libro sul '68 francese.

Per ora sono pochi i nomi trapelati tra gli ospiti che andranno ad impreziosire questo Salone, su tutti spicca però il nome del premio Nobel Herta Müller e del dissidente russo Eduard Limonov, dopo 23 anni ritornato in possesso del suo passaporto e finalmente libero di espatriare, che presenterà il suo ultimo lavoro. Tra gli altri nomi annunciati quello di Paolo Giordano, anche lui con un nuovo libro, Guillermo Arriaga, Fernando Aramburu, Niccolò Ammaniti e Antoine Volodine.

Confermati BookStore Village, BookBlog, Super Festival, ci sarà una collaborazione con Lucca Comics&Games e un'area dedicata al gioco, una collaborazione con il Premio Strega Europeo dove i 5 finalisti saranno presenti durante il Salone a presentare le proprie opere e proprio qui verrà eletto e premiato il vincitore. Registi, premi oscar, attori, presentatori, insomma, davvero di tutto... E considerando che questa è solo una piccola anticipazione beh, c'è davvero da aspettarsi un Salone magnifico quest'anno!

Di seguito il video con la conferenza intera trasmessa oggi in diretta a partire dalle 11,30 sulla pagina Facebook del Salone.
A presto con altre notizie!

In diretta dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, eccoci con la prima conferenza verso il #SalTo18!

Pubblicato da Salone Internazionale del Libro su martedì 27 febbraio 2018

 

 

Oggi, Martedì 27 Febbraio, alle ore 11,30, presso il Museo Nazionale di Cinema di Torino, ci sarà la presentazione del 31° Salone Internazionale del Libro di Torino #SalTo18. Verrà presentato il tema, il progetto, l'immagine del logo, il manifesto, il paese ospite e tutti i dettagli su quello che si aspetta come il migliore e più grande salone di sempre. Al secondo anno di conduzione da parte dello scrittore ed editor Nicola Lagioia, il Salone del Libro è l'incontro più importante per ogni lettore, scrittore, editore o semplice amante dei libri; con ospiti da tutto il mondo, incontri, eventi, workshop, laboratori e molto altro ancora. Se volete saperne di più, questo è il link dal sito ufficiale: http://www.salonelibro.it/it/news/19409-salone-2018-martedi-27-febbraio-la-presentazione-al-museo-nazionale-del-cinema.html

Ritorna Tempo di Libri, la fiera dell'editoria Italiana di Milano, giunta alla sua seconda edizione, quest'anno cambiando location e periodo. Non sarà più infatti allestita alla zona fiere di Milano Rho, ma bensì nella più rinomata e centrale Fieramilanocity, e non si svolgerà più a fine Aprile, a ridosso del Salone Internazionale del Libro di Torino, ma bensì nella prima metà di Marzo. Strategia questa sicuramente volta a non intasare un breve periodo con due manifestazioni di questa portata, anche perchè la concorrenza con il Salone di Torino è forte, quindi meglio "staccarsi" un po'!

Tra l'8 e il 12 di Marzo, 5 giorni di libri, autori, editori, interventi e interviste, approfondimenti, letture ad alta voce, eventi di ogni tipo per grandi e per bambini. Insomma, tutto quello che gira intorno al mondo dei libri e della lettura, a quello che più ci piace 🙂 Se vi interessa approfondire, il programma in PDF è scaricabile dal sito ufficiale a questo indirizzo: Programma Completo . 

Io un giretto me lo farò senz'altro, anche se sto ancora decidendo quale giorno... Vi terrò aggiornati con tutte le news a mia disposizione!

A presto e buone letture!

Ciao a tutti! E visto che è il primo post di questo 2018, beh, anche buon anno 🙂
Come avete potuto vedere, negli ultimi mesi non ho scritto moltissimo, durante questo periodo ho fatto altre cose che mi hanno un po' tenuto lontano dal blog, ma come ben sapete questo non è uno spazio ad aggiornamenti "fissi", quindi non temete se per un periodo non leggete notizie, qualcosa bolle sempre in pentola 😀

Non sono qui per parlarvi dei libri che ho letto, ma lo farò, promesso 😀 Sono qui per citarvi un bell'articolo che ho trovato in rete, scritto sul sito "Italiani Ovunque", dove si parla dei 20 eventi letterari più interessanti del 2018! Quale occasione migliore per tornare a scrivere anche io? 🙂

Date un'occhiata a questo link: http://www.italianiovunque.com/2018/01/eventi-letterari-del-2018/ Ce n'è per tutti i gusti!

Tra gli appuntamenti segnalati nell'articolo a cui non vorrei mancare ci metto "Tempo di Libri", "La Grande Invasione", "Book Pride" e, naturalmente, "Il Salone del Libro di Torino" (l'ho lasciato per ultimo apposta 😉 )

E voi? Ci sarete a qualcuno di questi?
Buona giornata, buon anno e buone letture a tutti!!! 🙂


Tra poco più di 2 ore verrà nominato il vincitore del premio Nobel per la Letteratura.
Potete seguire tutto sul sito ufficiale https://www.nobelprize.org

Anche quest'anno il nome di Murakami sta circolando prepotentemente tra gli "addetti ai lavori", ma con il suo ne circolano altri molto altisonanti... Sarà la volta buona per il Giapponese? Io ad essere sincero ci spero davvero! Anche se mi accontenterei che fosse uno scrittore a vincere e non un altro cantautore... Scusate ma non ho resistito 😀

Tutti sintonizzati allora!