Vai al contenuto

Proclamata oggi durante Libri Come - Festa del Libro e della Lettura di Roma, la dozzina finalista del Premio Strega 2019. Eccola di seguito:

E ora sotto con lo #Stregathon!!! 😀
Buone letture a tutti!

Come tutti gli anni, pubblichiamo di seguito tutti i titoli proposti per il Premio Strega. Quest'anno sono 57 le proposte degli Amici della Domenica, che verranno ridotti a 12 dopo la prima "scrematura" il 17 Marzo. Il 12 Giugno poi verrà proclamata la cinquina finalista che porterà all'elezione del vincitore finale il 4 Luglio.

Federico Bonadonna "Hostia - L'innocenza del male" (Round Robin, proposto da Maria Rosa Cutrufelli)
Raffaella Romagnolo "Destino" (Rizzoli, proposto da Giuseppe Patota)
Marinella Gargiulo "Il diario di Antossia" (Guida editori, proposto da Marcello Rotili)
Delia Morea "Romanzo in bianco e nero" (Avagliano editore, proposto da Diego Guida)
Oreste Lo Pomo "Malanni di stagione" (Cairo, proposto da Maria Cristina Donnarumma)
Mauro Covacich "Di chi è questo cuore" (La nave di Teseo, proposto da Loredana Lipperini)
Luca Ragagnin "Pontescuro" (Miraggi, proposto da Alessandro Barbero)
Francesca Diotallevi "Dai tuoi occhi solamente" (Neri Pozza, proposto da Gianfranco De Bosio)
Giulia Caminito "Un giorno verrà" (Bompiani, proposto da Giocacchino De Chirico)
Titti Marrone "La donna capovolta" (Iacobelieditore, proposto da Marina Zancan)
Piero Sorrentino "Un cuore tuo malgrado" (Mondadori, proposto da Diego De Silva)
Marina Mander "L'età straniera" (Marsilio, proposto da Benedetta Tobagi)
Lodovica San Guedoro "Le memorie di una gatta" (Felix Krull editore, proposto da Pietro Gibellini)
Claudia Durastanti "La straniera" (La nave di Teseo, proposto da Furio Colombo)
Eleonora Marangoni "Lux" (Neri Pozza, proposto da Sandra Petrignani)
Roberto Cotroneo "Niente di personale" (La nave di Teseo, proposto da Dacia Maraini)
Gianluca Barbera "Magellano" (Castelvecchi editore, proposto da Arnaldo Colasanti)
Benedetta Cibrario "Il rumore del mondo" (Mondadori, proposto da Giorgio Ficara)
Licia Pizzi "Piena di grazia" (Ad est dell'equatore, proposto da Francesco Durante)
Emanuele Altissimo "Luce rubata al giorno" (Bompiani, proposto da Roberto Ippolito)
Cristiano Cravina "Ottanta rose mezz'ora" (Marcos y Marcos, proposto da Franco Buffoni)
Evelina Santangelo "Da un altro mondo" (Einaudi, proposto da Helena Janeczek)
Chiara Ingrao "Migrante per sempre" (Baldini+Castoldi, proposto da Luciana Castellina)
Fabrizia Lanza "Tenerumi" (Manni Editori, proposto da Cesare Milanese)
Alessandra Cotoloni "Il diario di pietra" (Edizioni Il Papavero, proposto da Piero Mastroberardino)
Leonardo Malaguti "Dopo il diluvio" (Exòrma, proposto da Letizia Tortello)
Mauro Corona "Nel muro" (Mondadori, proposto da Aldo Cazzullo)
Nadia Terranova "Addio fantasmi" (Einaudi, proposto da Pierluigi Battista)
Antonio Dikele Distefano "Non ho mai avuto la mia età" (Mondadori, proposto da Simoneatta Bitasi)
Sandro Gros-Pietro "Fratello cattivo" (Neos edizioni, proposto da Corrado Calabrò)
Marco Missiroli "Fedeltà" (Einaudi, proposto da Sandro Veronesi)
Silvio Perrella "Io ho paura" (Neri Pozza, proposto da Giorgio Amitrano)
Cristina Marconi "Città irreale" (Ponte Alle Grazie, proposto da Masolino D'Amico)
Raffaele Bussi "Ulisse e il cappellaio cieco" (Armando editore, proposto da Antonio Augenti)
Michele Vaccari "Un marito" (Rizzoli, proposto da Marcello Fois)
Pasquale Panella "Naso" (Fefè editore, proposto da Giuseppe Antonelli)
Valerio Aiolli "Nero ananas" (Voland, proposto da Luca Formenton)
Paola Cereda "Quella metà di noi" (Giulio Perrone Editore, proposto da Elisabetta Mondello)
Stefano Corbetta "Sonno bianco" (Hacca, proposto da Ilaria Catastini)
Davide Grittani "La rampicante" (LiberAria edizioni, proposto da Giulia Ciarapica)
Giordano Lupi / Cristina De Vita "Sogni e altiforni" (Acar Edizioni, proposto da Paolo Ruffilli)
Emanuela E. Abbadessa "E' da lì che viene la luce" (Piemme, proposto da Rosellina Archinto)
Paolo Ciampi "L'ambasciatore delle foreste" (Arkadia Editore, proposto da Antonio Riccardi)
Paolo Teobaldi "Arenaria" (edizioni e/o, proposto da Domenico Starnone)
Roberto Pazzi "Verso Sant'Elena" (Bompiani, proposto d Roberto Barbolini)
Vittorio Cotronei "Passato remoto" (MdS Editore, proposto da Paolo Ferruzzi)
Laura Pariani "Il gioco di Santa Oca" (La nave di Teseo, proposto da Luca Doninelli)
Veronica Tomassini "Mazzarrona" (Miraggi, proposto da Giovanni Pacchiano)
Carla Maria Russo "L'acquaiola" (Piemme, proposto da Renata Pisu)
Carmine Abate "Le rughe del sorriso" (Mondadori, proposto da Antonio Pennacchi)
Marco Giannini "Mario e il suo doppio" (Biblioteca dei Leoni, proposto da Maurizio Cucchi)
Pier Paolo Giannubilo "Il risolutore" (Rizzoli, proposto da Ferruccio Parazzoli)
Irene Di Caccamo "Dio nella macchina da scrivere" (La nave di Teseo, proposto da Paolo Di Paolo)
Antonio Scurati "M il figlio del secolo" (Bompiani, proposto da Francesco Piccolo)
Giulio Cavalli "Carnaio" (Fandango Libri, proposto da Concita De Gregorio)
Ghirghis Ramal "La colpa" (DeA Planeta, proposto da Massimo Lugli)
Nicola Manuppelli "Roma" (Miraggi, proposto da Filippo La Porta)

Aggiornamenti il 17 Marzo con la dozzina finalista!
Buone letture!

(brossura, 488 pag., 19,50€, Iperborea)

C'era una volta uno scià di Persia, che negli ultimi anni del secolo diciannovesimo, decise di compiere un viaggio per l'Europa per conoscere un mondo nuovo, i suoi usi, i suoi costumi, e conoscere i suoi sovrani. E fu così che con una lunga carovana di servitori, consiglieri, medici, cuochi, portatori, e ovviamente di mogli; si imbarcò in un'avventura che cambiò per sempre la sua vita e il suo modo di vedere sè stesso, gli altri e il mondo intorno a lui. Lo scià tenne un diario dove scrisse le sue impressioni su ogni evento accaduto durante il viaggio e dove annotò ogni meraviglia e ogni novità che si presentava quotidianamente ai suoi occhi. Cento anni dopo il diario fu ritrovato da un professore universitario olandese di origini Persiane che decise di ripercorrere le orme dello scià e di scriverci su un libro. Il libro è quello che avete ora tra le mani! Benvenuti nella meraviglia!

Ho voluto iniziare questa recensione in un modo un po' fiabesco se me lo concedete, perché fiabesco è il narrato in questo magnifico libro di uno scrittore altrettanto magnifico come Kader Abdolah (se non lo conoscete e volete approfondire la sua storia e la storia di questo libro, vi consiglio il video che ho ripreso al Salone del Libro dello scorso anno a questo link). Le somiglianze con il professore del romanzo non sono casuali, e ve ne renderete conto durante la lettura; tra i vari capitoli che narrano le vicende dello scià infatti, spunta ogni tanto un capitolo ambientato nel presente, dove il professore, accompagnato da una sua studentessa, ragiona sul viaggio del sovrano, portando paragoni e riflessioni legate ai fatti attuali di cronaca, politica e immigrazione (naturalmente), e riuscendo in una connessione incredibilmente vivida con un mondo che ci pare assai lontano, ma che sotto certi aspetti è più vicino a noi di quanto riusciamo a immaginare. La storia è narrata con l'espediente delle "hekayat", capitoli molto corti, ciascuno riferito ad un evento specifico accaduto allo scià durante il viaggio, che rende la lettura ancora più scorrevole e rapida.

Il viaggio è davvero una fiaba, dalla Persia alla Francia, passando per Russia, Polonia, Grecia, Germania, Inghilterra, Belgio, Olanda... E' una traversata sfarzosa, pregna di stupore da parte di uno Scià che non aveva mai messo il naso fuori dal proprio regno e si ritrova, come un bambino, di fronte alle meraviglie delle invenzioni occidentali più comuni, come di fronte a spettacolari effetti speciali. Ironico, insolente, crudele, originale: la trama intessuta per questo viaggio è qualcosa di assolutamente geniale, così come è geniale il personaggio dello Scià, di cui imparerete ad amare il disincantato stupore verso il mondo occidentale, così come a odiare la spietatezza derivata dalle sue manie di persecuzione, soprattutto verso una delle mogli in particolare, altro protagonista della vicenda. Ma soprattutto amerete follemente il racconto, i colori, i sapori e le sfumature che per tutta l'Europa vi accompagneranno in un viaggio andata e ritorno dalla Persia, uno sguardo che mostra l'esagerato sfarzo e l'ostentata ricchezza di un sovrano fuori dal mondo e dal tempo, ma ancora così tristemente attuale.

Kader Abdolah si conferma uno dei più geniali ed originali scrittori olandesi / persiani contemporanei, scrivendo una storia di grande respiro, scorrevole e godibile dalla prima all'ultima pagina, ma capace di destare in noi domande e pensieri ancora molto attuali e spesso spinosi. Capace di porci domande anche profonde sulla situazione sociale umana e sulle sue radici e differenze. Da leggere e sognare, dalla prima all'ultima riga.

Video in diretta dalla pagina Facebook del Salone Internazionale del Libro di Torino 2019 - #SalTo19

#SalTo19: la prima conferenza

Tutto sul #SalTo19: eccoci in diretta dalla Murazzi Student Zone per raccontarvi le novità che vi aspettano dal 9 al 13 maggio al Lingotto Fiere - Torino!

Pubblicato da Salone Internazionale del Libro su Mercoledì 6 marzo 2019

Buongiorno a tutti! Questo mese voglio inaugurare una nuova "rubrica", ovvero un post che raccolga quelle che sono le novità più interessanti per il mese in arrivo. In questo caso parliamo di Marzo e delle cose che a Marzo accadranno nel mondo dei libri. Sperando che vi sia utile, e soprattutto sperando di riuscire a mantenere una periodicità utile allo scopo, vi auguro buona lettura 😉

P.S. Se volete contribuire con cose che non ci sono ma ritenete interessanti e degne di nota, scrivetemi pure che le aggiungo!

Libri in uscita

1 Marzo - Jaume Cabrè "Quando arriva la penombra" (La Nuova Frontiera) [ info ]
1
 Marzo - Desy Icardi "L'annusatrice di libri" (Fazi) [ info ]
6 Marzo
- Ulf Stark "Il bambino mannaro" (Iperborea) [ info ]
10 Marzo - Juan Pablo Roncone "Fratello Cervo" (Edicola) [ info ]
15 Marzo - AA.VV. "Freeman's. Potere" (Black Coffee) [ info ]
15 Marzo - Stelio Mattioni "Il re ne comanda una" (Cliquot) [ info ]
20 Marzo - Majgull Axelsson "La tua vita e la mia" (Iperborea) [ info ]
20 Marzo - Allan Weisbecker "Cosmic bandidos" (Marcos y Marcos) [ info ] 

Marzo - Mary McCarthy "Il gruppo" (MinimumFax) ristampa [ info ]
Marzo - Davide Coltri "Dov'è casa mia" (MinimumFax) [ info ]
Marzo - Chris Offutt "Mio padre, il pornografo" (MinimumFax) [ info ]
Marzo - Dennis Schaefer / Larry Salvato "I maestri della luce" (MinimumFax) [ info ]
Marzo - Sue Turnbull "Crime" (MinimumFax) [ info ]

Incontri con l'autore

2 Marzo - Björn Larsson (Iperborea) presenta "La lettera di Gertrud" - Pavia - Libreria Il Delfino
3 Marzo-Björn Larsson (Iperborea) presenta "La lettera di Gertrud" - Vimercate - Libreria Il Gabbiano
5 Marzo - Vera Pegna (Il Saggiatore) presenta "Autobiografia del Novecento" Roma - Casa della memoria
6 Marzo - Paolo Ferruccio Cuniberti (Edicola) presenta "Ultima esperanza" - Bologna - Libreria modoinfoshop
8 Marzo - Björn Larsson (Iperborea) presenta "La lettera di Gertrud" - Bologna - Coop Ambasciatori
14 Marzo - Filippo Tuena (Il Saggiatore) presenta "Le galanti" - Roma - Tomo libri
26 Marzo - Paolo Ferruccio Cuniberti (Edicola) presenta "Ultima esperanza" - Padova - Detour. Festival del cinema di viaggio
27 Marzo - Umberto Fiori (Marcos y Marcos) presenta "Il conoscente" - Milano - Laboratorio Formentini per l'editoria

Tutti gli incontri con autori che presenzieranno a BookPride (vedi sotto) non li ho riportati qui, sarebbe stato un elenco troppo lungo. Potete dare direttamente un'occhiata al programma della Fiera seguendo il link di seguito nella sezione "Eventi".

Eventi

5 Marzo - Presso la libreria indipendente "Le Notti Bianche" di Vigevano (PV) si terrà un incontro insieme a Pietro Biancardi, editor di Iperborea, dal titolo "I mestieri dell'editoria", appuntamento che inaugura una nuova serie di incontri legati alle tematiche di chi i libri li fa, li sceglie, li traduce, e li promuove. Info sulla pagina Facebook della libreria a questo link.

Dal 15 al 17 Marzo presso la Fabbrica del Vapore a Milano, si terrà la quinta edizione di BookPride, fiera nazionale dell'editoria indipendente. Quest'anno ritorna a Milano in una nuova location, importante centro culturale per la città meneghina. Il tema di questa edizione è "Ogni desiderio". Vi aspettano qui centinaia di eventi ed espositori, incontri e approfondimenti con autori, editori e giornalisti. Per tutte le info vi rimando al sito ufficiale bookpride.net

Dal 22 al 24 Marzo presso la sede di Milano della casa edtrice Marcos y Marcos, si terrà un corso dal titolo "Come si fa un libro"; un orientamento chiaro e immediato a chiunque voglia lavorare in editoria, ideale per chi scrive e traduce, complemento molto utile per chi lavora in libreria e in biblioteca. Info e iscrizioni direttamente nel sito dell'editore www.marcosymarcos.com

23-24 Marzo presso la sede di Roma della casa editrice MinimumFax, si terrà un corso di Ideazione, organizzazione, fundraising e promozione eventi culturali con Rossano Montaruli. Il corso prenderà in esame l'intero processo di creazione di un evento culturale, dall'ideazione alla comunicazione, fino alla progettazione di un evento. Info e iscrizioni direttamente nel sito dell'editore www.minimumfaxlab.com